Tag

Antibiotici

Browsing

L’Agenzia Europea del Farmaco (EMA) ha aperto le registrazioni di quanti siano intenzionati a partecipare alla udienza pubblica che si terrà il prossimo 13 giugno 2018 nella sua sede di Londra. L’evento darà voce a pazienti, medici, infermieri, farmacisti, ricercatori e a chiunque altro voglia condividere la sua esperienza con i chinoloni e fluorochinoloni. L’EMA sta sottoponendo a revisione il profilo di rischio di questa classe di antibiotici, largamente prescritti nella UE, a causa della segnalazione di gravi e persistenti effetti indesiderati, specialmente a carico di muscoli, articolazioni e sistema nervoso. Alcuni di tali effetti indesiderati sono stati segnalati in…

maya idee libri

La presente collana articola l’analisi del rischio infettivo ospedaliero in tre distinte edizioni, ciascuna dedicata rispettivamente agli aspetti clinici, normativi e gestionali del problema. Lo scopo è quello di controllare e prevenire le Infezioni correlate all’assistenza (ICA) attraverso una diffusione orizzontale delle competenze, col duplice vantaggio di unire e responsabilizzare. Da un lato, infatti, l’azione informativa non può essere né gerarchica né settoriale, avendo come terminale l’organizzazione, ovvero l’intreccio di professioni e competenze che si alternano e compendiano attorno al letto del paziente. Se infermiere, clinico, farmacista e caregiver sono tutti tasselli fondamentali del disegno assistenziale, una comunicazione che fallisca…

Society for Healthcare Epidemiology of America New research shows antibiotics are inappropriately prescribed in these locations NEW YORK (March 8, 2018) – Antibiotics continue to be prescribed at alarming rates in outpatient settings, despite increased national attention to curtail inappropriate use of these drugs, according to a study published in Infection Control & Hospital Epidemiology, the journal of the Society for Healthcare Epidemiology of America. The findings suggest that current initiatives to improve the use of antibiotics in outpatient settings may not be enough to change clinicians’ prescribing practices. “We need to better equip prescribers with the tools and knowledge…

Society for Healthcare Epidemiology of America NEW YORK (February 8, 2018) – The Veterans Health Administration, the largest integrated healthcare system in the United States, is leading efforts to prevent the spread of dangerous multi-drug resistant organisms (MDROs), as detailed in a series of articles published in the February issue of Infection Control & Hospital Epidemiology, the journal of the Society for Healthcare Epidemiology of America. The articles, authored by experts in each area, identify gaps in the existing knowledge about MDROs and set a research agenda in four specific areas: transmission dynamics, antimicrobial stewardship, the microbiome, and special populations.…

Society for Healthcare Epidemiology of America To reduce inappropriate prescribing, tailored education is needed for older physicians, nurse practitioners and physician assistants. NEW YORK (January 30, 2018) – A patient’s age and race are associated with risk of receiving an unneeded antibiotic prescription for upper respiratory conditions caused by viruses, according to a study published today in Infection Control & Hospital Epidemiology, the journal of the Society for Healthcare Epidemiology of America. Additionally, the study found that advanced practice providers, such as nurse practitioners and physician assistants, are 15 percent more likely than physician providers to prescribe antibiotics to adults.…

La sfida delle malattie infettive è una gara in costante evoluzione. La grande capacità di adattamento ed evoluzione dei principali patogeni, siano essi batteri, virus o miceti, impone una vigilanza esasperata delle scelte di cura. Tra le infezioni batteriche difficili, spiccano per complessità e gravità le infezioni da Gram negativi e Gram positivi, spesso all’origine di quadri clinici complessi in pazienti già defedati e con le difese immunitarie scadute. Si tratta di germi che attraverso processi di selezione dell’ecosistema ospedaliero diventano resistenti alle classi di antibiotici maggiormente utilizzate e pertanto devono essere affrontati con rigorose procedure di selezione degli “antibatterici…

libri maya idee

In base alle stime del rapporto OsMed 2017, e relative all’anno 2016, gli antimicrobici per uso sistemico figurano al secondo posto nella lista dei farmaci a maggior spesa pubblica, pari a €4,4 miliardi (€72,50 pro capite). Il posizionamento complessivo di questa categoria è da attribuirsi prevalentemente agli acquisti da parte di strutture sanitarie pubbliche (€ 59,00 pro capite), mentre la spesa farmaceutica convenzionata si assesta su cifre di minor entità (€ 13,50 pro capite). «Nello specifico dell’assistenza convenzionata, la spesa dei farmaci antimicrobici per uso sistemico ha registrato una riduzione del -5,2% rispetto al 2015, risultante da una riduzione dei…

La sfida delle malattie infettive identifica un quadro di riferimento in costante evoluzione. La grande capacità di adattamento e evoluzione dei principali patogeni, siano essi batteri, virus o miceti, impone una vigilanza esasperata delle scelte di cura. Le infezioni nosocomiali difficili, siano esse acquisite in ambiente ospedaliero o in comunità, rappresentano l’apice di tale costante impegno. I quadri complessi dei pazienti con gravi infezioni sistemiche, spesso complicate da condizioni generali aggravate da astenia, immunodeficienza e i frequenti fenomeni di resistenza conseguenti a fenomeni evolutivi in parte naturali, in parte conseguenti a scarsa capacità di gestione degli antiinfettivi disponibili, richiedono una…