Acquario Romano – Centro Congressi – Piazza Manfredo Fanti, 47

In collaborazione con
SIFO Regione Lazio

La consapevolezza dell’impatto e dei condizionamenti degli indicatori economici sui processi sanitari deve stimolare lo sviluppo di competenze e strategie capaci di risolvere una difficile equazione: mantenere in equilibrio il nostro sistema di assistenza tra la garanzia gli impegni definiti nei Livelli essenziali di assistenza e le ristrettezze delle risorse destinate al comparto sanitario, sotto la spinta di importanti e discontinui programmi di innovazione delle cure, aspettative del paziente e programmazioni regionali.

Al centro di questo percorso il paziente si trova di fatto a convivere in un quadro di disomogeneità generate dalle diversità regionali e sociali, dalla maggiore o minore tensione nei diversi contesti alla quadratura dei bilanci e alle autonome capacità di incidere sulle scelte che riguardano la sua salute.

Il quadro va letto anche per le ricadute e gli effetti che genera nei confronti di diversi sistemi produttivi che ruotano nell’ambito sanitario e dei condizionamenti e delle opportunità, a questo riguardo, legate alla recente evoluzione delle procedure d’acquisto, alla presentazione del nuovo Dossier sulla Farmaceutica, al crescente ruolo della centralizzazione regionale delle decisioni.

Il farmaco gioca un ruolo consistente su questa sfida, non solo per la quota di impatto sui costi sanitari, comunque ridotto rispetto alle medie continentali, ma soprattutto per le sue ricadute come tracciante dei modelli di cura e spinta allo sviluppo industriale del paese, di competenze e di capacità. Gli enormi (e spesso risolutivi) progressi realizzati dal farmaco in settori critici di cura lo dimostrano. Ma anche il dispositivo medico rappresenta un ineludibile strumento di cura in costante evoluzione, in grado di proporre sfide di valutazione, di place in therapy e di classificazione in quanto non solo rappresenta un’area di costante progresso ma spesso richiama la necessità di ammodernare i modelli organizzativi e i processi che sostengono le cure delle malattie croniche e gli interventi in acuto, prevalentemente chirurgici!

Partendo dunque dal farmaco, dalla legge finanziaria e fondi per l’innovatività ed aree terapeutiche di particolare interesse (malattie rare, immunoterapia, medicina di precisione), senza tralasciare un allargamento del dibattito alle sfide proposte dall’innovazione in campo dispositivi medici, l’evento intende procedere con contributi e dibattiti nel quadro nazionale e si addentra nelle successive sfide regionali e operative relative alle strategie utili per riuscire a risolvere l’equazione della sostenibilità. Un percorso che darà ai partecipanti anche nel delicato ambito della responsabilità professionale (Legge Gelli), quegli strumenti per contribuire ad un quadro complessivo coerente con i principi e gli obiettivi del nostro Sistema Sanitario Nazionale.

Programma

8.00 – 8.30 Registrazione dei partecipanti

8.30 Saluti iniziali
Dr. Arturo Cavaliere – Segretario Regionale SIFO Lazio, Direttore UOC Farmacia Aziendale e Territoriale ASL VT Regione Lazio
Prof. Francesco Amenta – Direttore della Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute, Università di Camerino
Prof. Carlo Cifani – Professore di Farmacologia, Direttore Master II Livello “Manager di Dipartimenti Farmaceutici”, Università di Camerino
On. Sandra Zampa  Sottosegretario Ministero della Salute

PRIMA SESSIONE: STRATEGIE DI GOVERNANCE DEL SSN

introduce: Prof.ssa Mariapia Garavaglia, Presidente Studi Sanitari Cannarella

Moderano: Dr. Gerardo Miceli Sopo, Direttore Dipartimento di Diagnostica e del Farmaco, ASL Roma 2; Dott.ssa Roberta Di Turi, Direttore UOC Farmacia Ospedaliera e UOCI Assistenza Farmaceutica Territoriale ASL Roma 3

9.00 – 9.20 Il ruolo della CTS tra controllo e proposta
Prof.ssa Patrizia Popoli, Presidente CTS AIFA e Direttore del Centro Nazionale di Ricerca e Valutazione dei Farmaci, ISS

9.20 – 9.40 Value Based Price e sostenibilità Farmaceutica
Dr.ssa Giovanna Scroccaro, Direttore Direzione Farmaceutico, Protesica, Dispositivi Medici Regione del Veneto, Presidente CPR AIFA

9.40 – 10.00 Percorsi registrativi e aspetti normativi dei medicinali originali e delle loro copie
Prof.ssa Paola Minghetti, Prof. Ordinario di Tecnologia e Legislazione Farmaceutiche, Dipartimento Scienze del Farmaco, Università degli Studi di Milano

10.00 – 10.20 Le prospettive dell’industria del farmaco in Italia: valore o costo per il SSN?
Dr. Massimo Scaccabarozzi, Presidente Farmindustria

10.20 – 12.00 Tavola rotonda 1: il futuro della governance farmaceutica: aspettative, prospettive e nuovi modelli di interazione
Moderatori:
Dr. Arturo Cavaliere, Segretario Regionale SIFO Lazio;
Dr. Gianluigi Cussotto, Albo esperti AGENAS.

IL TAVOLO DELLE ASPETTATIVE E DELL’IMPEGNO ETICO DI CURA

Partecipano Prima Parte:
Dr. Massimo Casciello, Direzione generale della vigilanza sugli enti e della sicurezza delle cure
On. Alessandra Troncarelli, Assessore Politiche Sociali, Welfare ed Enti Locali Regione Lazio
On. Paolo Ciani, Vice Presidente Commissione Sanità Regione Lazio
On. Federico Gelli, Presidente Fondazione Italia in Salute e Dirigente ASL Toscana Centro
Dr. Camillo Falvo, Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica Tribunale di Catanzaro
Prof. Claudio Pettinari, Rettore Università di Camerino
Dr.ssa Daniela Donetti, Direttore Generale ASL VT Regione Lazio
On. Andrea Mandelli, Presidente FOFI
Dr. Massimo Scaccabarozzi, Presidente Farmindustria

Partecipano Seconda Parte:
Prof.ssa Patrizia Popoli, Presidente CTS AIFA e Direttore CNR Valutazione dei Farmaci, ISS
Dr.ssa Giovanna Scroccaro, Presidente CPR AIFA e Direttore Direzione Farmaceutico Regione Veneto
Dr.ssa Simona Serao Creazzola, Presidente SIFO
Prof. Alessandro Mugelli, Presidente SIF
Dr. Massimiliano Rocchi, Vice Presidente Assogenerici
Dr. Sergio Lai, General Manager Italy, Greece, Cyprus and Malta SOBI Swedish Orphan Biovitrum
Dr.ssa Tiziana Mele, Amministratore Delegato Lundbeck
Dr. Dario Scapola, Direttore Market Access Roche
Dr.ssa Francesca Caprari, Market Access & Government Affairs Director, Pierre Fabre Pharma

SECONDA SESSIONE: STRATEGIE DI GOVERNANCE DEI SSR E REGIONI

Moderatori: Dr. Ugo Trama, Responsabile Politica del Farmaco e Dispositivi Regione Campania, Dr. Adriano Vercellone, Segretario Regionale SIFO Regione Campania

12.00 – 12.30 Il valore economico e sostenibile del Fondo Sanitario Nazionale e Regionale
Prof. Federico Spandonaro, Prof. Economia Sanitaria Università Roma Tor Vergata, Presidente Consorzio per la Ricerca Economica Applicata in Sanità

12.30 – 13.00 Esperienze, strategie e prospettive della governance farmaceutica in regione Lazio
Dr.ssa Lorella Lombardozzi, Responsabile Area Farmaceutica Regione Lazio

13.00 Light Lunch

TERZA SESSIONE: LA GOVERNANCE DEGLI ACQUISTI E IL RUOLO DEI DISPOSITIVI

Moderatori: Dr. Claudio Pisanelli, Responsabile UOS ASL Roma 1; Dr.ssa Alessandra Mecozzi, Direttore UOC Assistenza Farmaceutica ASL Latina;

14.00 – 14.30 Ruolo e contributo delle centrali di committenza: più competenze al servizio della governance o spinta al ribasso dei prezzi?
Dr. Gianluca Postiglione, Direttore Generale SoReSa

14.30 – 17.30 Tavola rotonda 2: il futuro della governance in sanità: il ruolo dei dispositivi per l’innovazione della cura
Moderatori: Avv. Donato Cavallo, Direzione Regionale Centrale Acquisti Lazio; Dr. Gianluigi Cussotto, Albo esperti AGENAS

INTRODUZIONE: IL CONTRIBUTO SIFO-FARE
Dr. Marcello Pani, Direttore Farmacia, Policlinico Universitario Fondazione Agostino Gemelli, Roma;
Dr. Fausto Bartolini, Responsabile Progetto SIFO FARE.

Partecipano:
Dr. Marcello Pani, Direttore Farmacia, Policlinico Universitario Fondazione Agostino Gemelli, Roma
Dr. Fausto Bartolini, Responsabile Progetto SIFO FARE
Dr.ssa Daniela Delledonne, Amministratore Delegato Becton Dickinson
Dr.ssa Laura Gillio Meina, Amministratore Delegato Boston Scientifico
Dr. Giorgio Pavesi, Amministratore Delegato Deenova

17.30 Quiz ECM

18.00 CHIUSURA DEI LAVORI

______________________________________________________________________

DATA
24 ottobre 2019

ORE FORMATIVE
8 ore

CREDITI FORMATIVI
2,4 crediti ECM

SEDE
Acquario Romano, Centro Congressi
Piazza Manfredo Fanti 47, ROMA

DESTINATARI
300 farmacisti (farmacia ospedaliera e farmacia territoriale)

RESPONSABILI SCIENTIFICI
Dr. Arturo Cavaliere, Segretario Regionale SIFO Lazio
Prof. Carlo Cifani, Professore di Farmacologia, Università di Camerino
Dr. Fausto Bartolini, Responsabile Progetto SIFO-FARE

COMITATO SCIENTIFICO
Dr. Arturo Cavaliere
Prof. Carlo Cifani
Prof. Francesco Amenta
Dr.ssa Maria Vittoria Micioni Di Bonaventura
Dr.ssa Loredana Scoccia
Dr. Gianluigi Cussotto
Dr. Fausto Bartolini

OBIETTIVO FORMATIVO
Management sanitario. Innovazione gestionale sperimentazione di modelli organizzativi e gestionali (11)

PROVIDER ECM
Maya Idee n.501

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Università Degli Studi di Camerino – Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute

Le iscrizioni verranno accettate in ordine cronologico e dovranno essere effettuate entro il 21 ottobre 2019

Quota di iscrizioni massima raggiunta