L’incidenza sempre più alta delle patologie croniche e delle loro complicanze, in larga misura prevenibili, richiede politiche e strategie mirate in grado non solo di ridurne ricadute, ingravescenze e disabilità, ma anche il peso finanziario che grava sul Servizio sanitario nazionale.

Tra queste, l’artrite psoriasica (AP) e la spondilite anchilosante (SA) rappresentano due condizioni patologiche fortemente invalidanti, due patologie infiammatorie croniche che se non trattate in maniera efficace possono provocare danni irreversibili compromettendo la qualità di vita dei pazienti (attività lavorativa e sociale) con un impatto sui costi diretti e indiretti che impone delle riflessioni alla luce dell’evoluzione dell’offerta di cura.

La necessità di investire risorse appropriate in modelli di cura sostenibili richiede un confronto non solo con i “depositari” del bisogno clinico ma anche con i decisori di spesa al fine di individuare soluzioni efficaci e sostenibili. Il seguente progetto nasce quindi con l’obiettivo di attivare un confronto tra specialisti Reumatologi e Dermatologi e Farmacisti ospedalieri e referenti regionali al fine di individuare soluzioni efficaci e sostenibili in grado di diffondere una cultura di gestione del percorso di cura che tragga conclusioni dal rapporto terapia/costi complessivi, anche alla luce dell’allarmante non aderenza al regime loro prescritto di circa il 40% dei pazienti.

La brochure

Comments are closed.