Vedi la BROCHURE

Il futuro dei farmaci nel settore oncologico è sempre più focalizzato sulla medicina di precisione.

Gli studi clinici registrati su clinicaltrials.gov contano, solo in ambito oncologico, circa 2.000 principi attivi in sperimentazione da parte di 900 aziende private o istituti di altra natura.

Molti dei principi attivi oncologici che presto entreranno in commercio sono biologici, molecole di grandi dimensioni capaci di legarsi selettivamente a target molecolari e caratterizzate da alta efficacia e complessa gestione rispetto ai farmaci tradizionali. Parallelamente, nei prossimi anni assisteremo all’introduzione in commercio di una sempre maggior quantità dei cosiddetti “farmaci biosimilari”, se consideriamo le future scadenze brevettuali. Sarà quindi importante gestire l’elevato numero di nuovi principi attivi con le rispettive peculiarità nell’ambito della medicina di precisione.

Oncologia ed onco-ematologia in particolare hanno vissuto negli ultimi anni una vera e propria rivoluzione del proprio armamentario terapeutico; l’esito di numerose patologie tumorali, in passato caratterizzato da sopravvivenza e qualità di vita estremamente ridotte, oggi in molti casi si avvicina ad una cronicizzazione della patologia.

Insieme all’efficacia ed ai costi crescenti di tali terapie innovative, si affianca la complessità della gestione del paziente in cura con questi nuovi principi attivi.

Meccanismi d’azione mirati e differenti rispetto alle precedenti chemioterapie comportano conseguentemente anche reazione avverse mai viste con i vecchi standard of care.

Tutti gli operatori sanitari, dal medico al farmacista, sono impegnati in un aggiornamento costante per essere pronti ad affrontare le difficoltà di una gestione appropriata dei nuovi principi attivi, soprattutto in termini di efficacia e sicurezza.

L’obiettivo della giornata formativa è di aggiornare i professionisti al fine di permettere un adeguato management delle reazioni avverse. Sarà data particolare attenzione all’impatto che il farmacista può avere in tale settore con esempi pratici. Dalla prescrizione alla dimissione fino al costante monitoraggio dell’aderenza alla terapia, il farmacista può e deve svolgere un ruolo fondamentale per sostenere e garantire un’adeguata compliance del paziente.

PROGRAMMA

09.00–09.15 Registrazione partecipanti

09.15–09.30 SALUTI INIZIALI
Paolo Baldo, Silvia Franceschi, Aldo Mariotto

09.30–10.00 PRESENTAZIONE DEL CORSO E INTRODUZIONE AI LAVORI
Paolo Baldo

10.00–10.45 HORIZON SCANNING: LA MEDICINA PERSONALIZZATA E LE ASPETTATIVE REALI PER L’ONCOLOGIA.
Fabio Puglisi, Vincenzo Canzonieri

10.45–11.15 FARMACOLOGIA E FARMACOGENOMICA IN ONCOLOGIA: ALLE ORIGINI DELLA TARGET THERAPY
Erika Cecchin

11.15–11.30 Coffee break

11.30–12.15 FARMACOVIGILANZA, MONITORAGGIO E SEGNALAZIONE NELL’ERA DELLA MEDICINA DI PRECISIONE: IL RUOLO DEL FARMACISTA CLINICO
Marta P. Trojniak

12.15–13.30 TAVOLA ROTONDA “UN PROGETTO DI LAVORO CONDIVISO: LA RICERCA PER I PAZIENTI”
Moderatori: Paolo Baldo, Angelo Claudio Palozzo
Partecipano: Renato Cannizzaro, Giuseppe Toffoli, Michele Spina, Fabio Puglisi, Vincenzo Canzonieri, Erika Cecchin, Marta P. Trojniak

13.30–14.30 Lunch

14.30–15.15 LA RETE ONCOLOGICA, APPROPRIATEZZA E PATIENT EDUCATION
Ivana Truccolo, Sara Francescon

15.15–16.30 WORKSHOP: DENTRO AL PROGETTO… REDAZIONE, ISTRUZIONI, ANALISI DEI CONTENUTI E LE PROCEDURE DELLE SCHEDE DI SEGNALAZIONE
Marco Chiumente, Ivana Truccolo, Sara Francescon

16.30–17.00 Prova di verifica ECM

17.00–17.15 Conclusione lavori e take home message

Faculty

PAOLO BALDO
Direttore Farmacia Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS – Aviano (PN)

ERIKA CECCHIN
Dirigente farmacista – S.O.C. Farmacologia Sperimentale e Clinica – Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS – Aviano (PN)

MARCO CHIUMENTE
Coordinamento scientifico nazionale SIFaCT – Società Italiana di Farmacia Clinica e Terapia

SILVIA FRANCESCHI
Direttore scientifico Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS – Aviano (PN)

SARA FRANCESCON
Farmacista clinico SOSD Farmacia Ospedaliera Centro di Riferimento Oncologico CRO IRCCS Aviano, Aviano (PN); Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Udine

ALDO MARIOTTO
Direttore sanitario Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS – Aviano (PN)

ANGELO CLAUDIO PALOZZO
Direttore Farmacia, Istituto Oncologico Veneto – I.R.C.C.S., Padova

FABIO PUGLISI
Direttore Dipartimento di Oncologia Medica Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN) Direttore Struttura Operativa Complessa Oncologia Medica e Prevenzione Oncologica Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS, Aviano (PN) Direttore Scuola di Specializzazione in Oncologia Medica, Dipartimento Area Medica Università degli Studi di Udine

GIUSEPPE TOFFOLI
Direttore Farmacologia Sperimentale Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS – Aviano (PN)

MARTA P. TROJNIAK
Responsabile aziendale di Farmacovigilanza e Vigilanza sui Dispositivi Medici, SSD Farmacia, IRCCS Burlo Garofolo, Trieste

IVANA TRUCCOLO
Responsabile Biblioteca Scientifica e Patient Education Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS – Aviano (PN)

VINCENZO CANZONIERI
Professore di Anatomia Patologica all’Università di Trieste. Direttore dell’Anatomia Patologica Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS – Aviano (PN)

RENATO CANNIZZARO
Direttore S.O.C. Gastroenterologia Oncologica Sperimentale. Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS – Aviano (PN)

MICHELE SPINA
Direttore di Oncologia medica e dei tumori immunocorrelati, Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS – Aviano (PN)

SEDE
Aula Campus
IRCCS Centro di Riferimento Oncologico
Via Pedemontana Occidentale, 20
33081 Aviano (PN)

RESPONSABILI SCIENTIFICI
PAOLO BALDO
Direttore farmacia Centro di Riferimento Oncologico (CRO), IRCCS – Aviano (PN)

MARCO CHIUMENTE
Coordinamento scientifico nazionale SIFaCT – Società Italiana di Farmacia Clinica e Terapia

ANGELO CLAUDIO PALOZZO
Direttore SC Farmacia Istituto Oncologico Veneto IRCCS – Padova

NUMERO PARTECIPANTI E CATEGORIE ACCREDITATE
50 medici chirurghi (area interdisciplinare), farmacisti, infermieri, biologi e tecnici di laboratorio biomedico

OBIETTIVO FORMATIVO DI PROCESSO
Epidemiologia – prevenzione e promozione della salute – diagnostica – tossicologia con acquisizione di nozioni di processo (30)
Evento accreditato presso la Commissione Nazionale per la Formazione Continua in Medicina.

MAYA Idee è accreditato dalla Commissione Nazionale ECM a fornire programmi di formazione continua per tutte le professioni sanitarie. MAYA Idee si assume la responsabilità per i contenuti, la qualità e la correttezza etica di questa attività ECM.

Crediti ECM: 6,00 Il rilascio dei crediti è subordinato al superamento della prova di valutazione dell’apprendimento (75% di risposte corrette) e alla compilazione del questionario di gradimento.

Provider e Segreteria organizzativa
Maya Idee srl
Via Saval, 25 – 37124 Verona (VR)
Tel. 045 8305000
Fax 045 8303602

Per informazioni e iscrizioni:

[email protected]